FINANZA SOSTENIBILE

Il concetto di finanza sostenibile include diverse tipologie di investimenti accomunati dalla volontà di generare profitto con limitate ripercussioni sul clima e sull’ambiente, un basso impatto sul territorio e sulle persone e una maggiore attenzione ai metodi e alla politica delle aziende protagoniste. Fattori ambientali, sociali e di buon governo (Environment, Society, Governance, spesso riportati sotto l’acronimo ESG) sono i tre parametri sui quali si basano le strategie finanziarie che si impegnano a bilanciare ricavi ed etica.
La finanza sostenibile opera attraverso investimenti mirati in settori cruciali come la salute, le energie rinnovabili, l’efficienza energetica. Prevede la selezione di aziende aderenti a convenzioni internazionali ONU e l’esclusione di aziende che operano in settori che non rispettano il criterio di eticità, come ad esempio armi e tabacco. L’attenzione alla sostenibilità in alcuni casi si articola in soluzioni di impact investing, investimenti in aziende e società che non solo vogliono operare limitando gli impatti negativi, ma hanno l’esplicito intento di produrre un ritorno positivo e misurabile a livello ambientale e sociale.

Hai bisogno di aiuto?